rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Sciamani e ossa umane per scacciare il male, la (falsa) cartomante è diventata milionaria: 50 truffati

La finta maga "social" è finita nei guai per reati tributari e con l'accusa di truffa. Tutto è partito da una denuncia

VARESE - Si dichiarava maga e con le sue carte, secondo la guardia di finanza, ha truffato diversi clienti in tutta Italia tra cui alcuni marchigiani. Nei guai una donna di Varese, denunciata per truffa e reati tributari. I finanzieri del comando provinciale hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Busto Arsizio al termine di un’indagine nei confronti della sedicente maga, operante su tutto il territorio nazionale tramite apparizioni in programmi TV e creazione di profili social, ma residente nella provincia di Varese. 

L’attività è partita da una denuncia presentata alla guardia di finanza da un impiegato truffato dalla stessa cartomante la quale, sostenendo di potergli di risolvergli gravi problematiche familiari, lo aveva convinto a consegnarle somme di denaro per un importo complessivo di 31.000 euro in contanti. L’uomo, dopo aver conosciuto la medium tramite un programma TV, era stato convinto di trovarsi dinanzi a un pericolo con conseguenze addirittura mortali per cui, sempre secondo la cartomante, c’era la necessità di invocare gli sciamani al fine di recuperare delle ossa sotterrate in sette cimiteri diversi e porre dunque fine alla causa dei suoi malefici. 

Sarebbero stati circa 50 truffati, l’analisi ha portato alla luce conti correnti intestati all’indagata e anche ai propri familiari compiacenti, con bonifici per oltre 2 milioni di euro a fronte di omesse o sottodimensionate dichiarazioni dei redditi a cui. L’ IRPEF evasa è risultata pari a circa 900.000 euro e un’IVA pari a circa 500.000 euro. I pagamenti venivano effettuati di volta in volta su carte prepagate intestate non solo alla cartomante ma anche a figli e nipoti della stessa. Non solo, i familiari sono risultati intestatari degli immobili acquisiti con il denaro ottenuto dall’attività illecita. Infatti, i Finanzieri, all’esito dell’attività di indagine, hanno individuato 8 immobili, un terreno, 20 rapporti di conto corrente e un’autovettura, a vario titolo intestati alla maga o solo formalmente ceduti tramite donazione ai parenti.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciamani e ossa umane per scacciare il male, la (falsa) cartomante è diventata milionaria: 50 truffati

AnconaToday è in caricamento