Anche a Falconara parte la carta d'identità elettronica, prima richiesta da parte del sindaco

La nuova c.i. elettronica è tascabile, più resistente all’usura e consente l’accesso a nuovi servizi digitali erogati dalle pubbliche amministrazioni

Parte da oggi (giovedì) anche a Falconara il rilascio della carta d’identità elettronica. Per rodare il sistema la prima richiesta è stata quella del Sindaco Goffredo Brandoni che si recato allo sportello dell’ufficio anagrafe in via Roma per farsi sostituire la carta d’identità cartacea che risultava rovinata.

La nuova c.i. elettronica è tascabile, più resistente all’usura e consente l’accesso a nuovi servizi digitali erogati dalle pubbliche amministrazioni. Per richiederla allo sportello dedicato è sufficiente essere in possesso di una foto tessera (che sarà scannerizzata e restituita all’istante), del vecchio documento o di altro documento di identità. A differenza del passato però non sarà rilasciata immediatamente, ma sarà spedita a casa entro sei giorni lavorativi. Si evidenzia quindi la necessità di recarsi all’ufficio anagrafe con congruo anticipo per ottenere il nuovo documento fermo restando che chi è ancora in possesso di un documento valido non deve affrettarsi a sostituirlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'amministrazione ha precisato infatti che la carta d'identità cartacea già rilasciata vale fino a scadenza e può essere rinnovata fino a sei mesi prima della scadenza stessa. Quindi alla luce delle novità sulla tempistica di rilascio è bene non attendere l’ultimo giorno di scadenza per provvedere al rinnovo che costerà 22 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento