rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Carta geologica interregionale, presente anche la nostra Regione: «Tutelare il territorio»

L’obiettivo è fornire, “con coerenza scientifica e informatica”, un quadro geologico complessivo dei quattro territori regionali

Uno “spaccato” geologico che spazierà dall’Adriatico al Tirreno, abbracciando la Pianura padana. Verrà realizzato dalle Regioni Marche, Emilia Romagna, Umbria, Toscana e dall’Università di Siena attraverso una carta geologia interregionale in scala 1:250.000. L’obiettivo è fornire, “con coerenza scientifica e informatica”, un quadro geologico complessivo dei quattro territori regionali. La Giunta regionale delle Marche ha approvato lo schema di accordo che verrà sottoscritto prossimamente.

“La conoscenza geologica è fondamentale per poter correttamente programmare, pianificare e tutelare il territorio - evidenzia la vice presidente Anna Casini, assessore all’Urbanistica - Sono questioni che interessano, in modo analogo, le quattro regioni appenniniche che hanno già stipulato, nel 2012 e rinnovato nel 2015, un protocollo d’intesa per implementare una base informativa geologica, a partire dai propri dati disponibili. Sono stati avviati lavori di omogeneizzazione nelle aree di confine tra Marche e Umbria, tra Toscana ed Emilia Romagna. Ora, grazie alla collaborazione proposta dall’Università di Siena, verrà realizzata una cartografia geologica congiunta, utile ad acquisire ulteriori conoscenze e sviluppare tematiche applicative per permettere una programmazione regionale che tenga conto dei rischi presenti nelle aree limitrofe”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carta geologica interregionale, presente anche la nostra Regione: «Tutelare il territorio»

AnconaToday è in caricamento