Carceri: riprendono i colloqui con i familiari dei detenuti di Montacuto e Barcaglione

Il Garante dei diritti ha effettuato il sopralluogo per garantire il corretto distanziamento, l'igienizzazione, i DPI e la distribuzione di operatori sanitari dedicati al compito specifico

Foto di repertorio

Riprendono i colloqui con i familiari del carcere di Montacuto e Barcaglione. Il Garante dei diritti, Andrea Nobili, ha svolto il sopralluogo presso gli istituti penitenziari per una verifica della situazione complessiva, anche alla luce della ripresa dei colloqui tra detenuti e familiari, così come previsto dalla Fase 2 dell’emergenza Coronavirus. «Quella di poter riattivare i rapporti diretti con i propri congiunti – spiega Nobili – era una delle principali esigenze che gli stessi detenuti hanno rappresentato nel corso dei colloqui che in questi mesi abbiamo svolto in via telematica. Ovviamente tutto ora avviene nel massimo rispetto delle regole e delle disposizioni attivate dall’amministrazione penitenziaria».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Nel corso della visita il Garante ha potuto verificare che è garantito il necessario distanziamento, si procede al controllo della temperatura con il termoscanner, i luoghi degli incontri sono forniti di materiale igienizzante e di Dpi  (Dispositivi per la protezione individuale). Oltre a questo sono presenti anche operatori sanitari dedicati a verificare il corretto svolgimento delle procedure. «Non possiamo che ritenerci soddisfatti – aggiunge – di come la seconda fase dell’emergenza sia stata messa in atto nei nostri istituti penitenziari. In questi mesi l’attività di monitoraggio del Garante non si è mai interrotta e grazie all’utilizzo delle mail sono stati tenuti rapporti costanti sia con i vertici degli stessi istituti, sia con i detenuti che hanno potuto effettuare i previsti colloqui con l’Autorità regionale di garanzia». Nei prossimi giorni Nobili farà visita ad altre strutture presenti sul territorio regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento