Cronaca

Carceri, due detenuti si picchiano dentro la cella: alta tensione a Montacuto

A giocare contro di loro la sempre più scarsa presenza degli agenti di Polizia Penitenziaria che solo dopo si sono resi conto di quanto accaduto

Foto di repertorio

Alta tensione all’interno del carcere di Montacuto dal giorno della protesta dei detenuti. Un’atmosfera rarefatta non solo tra detenuti e Polizia Penitenziaria ma anche tra gli stessi carcerati che denunciano condizioni poco dignitose e rifiutano la 5° branda all’interno della cella. Una questione di vivibilità per loro. E forse è anche per questo che mercoledì mattina due detenuti italiani hanno cominciato a litigare per questioni riconducibili al mantenimento dell’igiene personale e della cella. Ne è nato un diverbio che non ci ha messo molto a degenerare in violenza. 

A giocare contro di loro la sempre più scarsa presenza degli agenti di Polizia Penitenziaria che solo dopo si sono resi conto di quanto accaduto. Per fortuna non ci sono stati gravi conseguenze e i due uomini sono stati medicati nell’infermeria della casa circondariale dorica, dove i medici hanno riscontrato non poche contusioni ed escoriazioni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carceri, due detenuti si picchiano dentro la cella: alta tensione a Montacuto

AnconaToday è in caricamento