Carceri, personale sotto organico e turni lunghissimi: Polizia Penitenziaria in agitazione

Criticità a Montacuto per la grave carenza di personale cronica da anni che vede agenti di Penitenziaria sotto organico di almeno 40 persone impiegate in sedi distaccate

Foto di archivio

Criticità a Montacuto per la grave carenza di personale cronica da anni che vede agenti di Penitenziaria sotto organico di almeno 40 persone impiegate in sedi distaccate e negli ultimi giorni la situazione si è aggravata ancora di più arrivando a livelli di guardia. Sono saltati i riposi settimanali ferie, ci sono 3 piantonamenti, e anche la durata dei turni raggiunge orari estenuanti che spesso si protraggono ben oltre le nove ore consentite senza preavviso con agenti di Polizia Penitenziaria che arrivano a 20 giorni consecutivi di lavoro senza giorno di riposo. Per questo il personale è in stato di agitazione.

Non solo: sempre nella casa circondariale anconetana ci sono uffici chiusi, senza considerare l'ormai cronico sotto organico, con mole di lavoro che porta gli agenti a non riuscire a coprire le scorte previste. Per questo il personale di Polizia Penitenziaria è in pieno stato di agitazione ed è pronto ad iniziative per manifestare il malessere dell'Istituto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento