rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Caro carburante, i pescatori tornano in mare ad Ancona

Salperanno soltanto per due giorni, lunedì e mercoledì, poi decideranno  come proseguire la protesta

ANCONA - Torneranno in mare, questa notte, i pescherecci di Ancona. Questa la decisione dopo la settimana di  sciopero appena trascorsa. «Salperanno soltanto per due giorni, lunedì e mercoledì, poi decideranno come proseguire la protesta». Lo fa sapere l'Associazione produttori pesca in una nota.  

«Non possiamo continuare a restare in terra - ha spiegato Apollinare Lazzari, il presidente  dell’Associazione Produttore Pesca di Ancona - perché i nostri marinai non hanno la cassa  integrazione. Inoltre dobbiamo pensare anche a tutto il comparto che non può continuare a non  lavorare. Ma la protesta continua, intanto con una giornata di pesca in meno. Poi, il prossimo fine  settimana, decideremo come andare avanti. Tutte le marinerie dell’Adriatico hanno fatto la stessa  nostra scelta».  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro carburante, i pescatori tornano in mare ad Ancona

AnconaToday è in caricamento