Cronaca Via Marchetti

Guida ubriaco e va in caserma, poi aggredisce i carabinieri: arrestato

Pomeriggio di tensione in caserma quando un uomo si è presentato ubriaco dai carabinieri per poi minacciarli e aggredirli. L'uomo è stato arrestato

Foto di repertorio

Domenica scorsa i carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno arrestato un 55enne di Mondolfo, con l'accusa di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. E’ stato proprio lui, in preda ai fumi dell’alcol, a raggiungere in auto la caserma di via Marchetti rivolgendo frasi ingiuriose ai carabinieri per poi spintonarli e strattonarli. 

L’elemento scatenante è stato un normale servizio di controllo stradale a Senigallia, in via Mattei. Poche ore prima dell'arresto il 55enne viaggiava seduto sul lato passeggero di un’Audi condotta da una donna in stato di ebbrezza. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno verificato lo stato di alterazione psicofisica dell’automobilista, ma è stato tutt'altro che facile: il 55enne infatti si intrometteva continuamente nelle fasi del controllo prima di allontanarsi a piedi. I militari, nel frattempo, avevano portato in caserma la donna per la compilazione dei documenti quando proprio in via Marchetti si è fatto vivo il 55enne, ubriaco e alla guida della propria auto. I carabinieri lo hanno bloccato per procedere anche nei suoi confronti secondo le norme del codice della strada, lui ha dato in escandescenze. Nei suoi confronti sono scattate le manette con l’accusa di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale con tanto di ritiro della patente e sanzione amministrativa. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida ubriaco e va in caserma, poi aggredisce i carabinieri: arrestato

AnconaToday è in caricamento