Cronaca

Senigallia: sgomberato dai Carabinieri bivacco in casa disabitata

I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno sgombrato il bivacco che cinque persone avevano allestito all'interno di un'abitazione momentaneamente sfitta

I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno sgombrato il bivacco che cinque cittadini marocchini avevano allestito all'interno di un'abitazione momentaneamente sfitta. È questo un fenomeno piuttosto comune nell'area della spiaggia di velluto, in cui insistono numerose seconde case al mare che rimangono vuote al di fuori della stagione estiva.
L'identikit degli occupanti abusivi, secondo gli uomini dell'arma, è sempre lo stesso: “disadattati,  senza tetto, per lo più extracomunitari”.


Delle cinque persone trovate nell'appartamento quattro erano immigrati clandestini, mentre il quinto risultava residente in provincia di Caserta. I soggetti, deferiti all'autorità giudiziaria, sono stati identificati per E.M., marocchino, classe 1980; H.M., marocchino, classe 1981; B.Y., marocchino, classe 1983; B.S., marocchino, classe 1987; tutti senza fissa dimora e E.A.O., marocchino, classe 1990, residente ad Orta di Atella (CE). I quattro irregolari sono stati colpiti dal procedimento di espulsione, mentre è stata inoltrata al Questore di Ancona la richiesta di emissione di foglio di via obbligatorio da Senigallia per la durata di tre anni per l'uomo residente a Caserta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: sgomberato dai Carabinieri bivacco in casa disabitata

AnconaToday è in caricamento