Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Castelfidardo: carabinieri arrestano pusher ricercato

L'uomo, ritenuto ancora oggi elemento socialmente pericoloso e punto di riferimento della delinquenza locale, deve ancora scontare 4 anni e 9 mesi di carcere

L'uomo arrestato a Castelfidardo

I carabinieri di Osimo hanno compiuto ieri due arresti, uno a Castelfidardo e l'altro a Loreto.

CASTELFIDARDO. Gli uomini del Capitano Conforti hanno arrestato F. A., 38enne osimano domiciliato a Castelfidardo, a carico del quale pendeva  un ordine di carcerazione del Tribunale di Ancona, dovendo  espiare la pena definitiva di 4 anni, 9 mesi e 28 giorni di reclusione e pagare una multa di €. 6.700,00, per i reati di tentato furto aggravato e ricettazione in concorso, nonché per la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, commessi nella Val Musone tra gli anni del 2007 e 2011.
L'uomo, ritenuto ancora oggi elemento socialmente pericoloso e punto di riferimento della delinquenza locale, è stato  condotto in caserma e al termine delle formalità di rito, tradotto e recluso presso la Casa Circondariale di Ancona-Montacuto.

Arresto Loreto-4LORETO. I militari della locale Stazione, nel corso di un servizio preventivo di controllo in via Pizzardeto, nei pressi del centro commerciale Oasi, hanno fermato un individuo sospetto a bordo di un ciclomotore, che ha tentato inutilmente di nascondersi fra le auto in sosta. L'uomo è stato identificato per G. K. nato a Rimini, classe 1987, residente in Porto Recanati presso l’Hotel House, coniugato, nullafacente e pluripregiudicato.

Avendo violato l'obbligo di dimora, il giovane è stato arrestato in flagranza di reato.
 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo: carabinieri arrestano pusher ricercato

AnconaToday è in caricamento