Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

I carabinieri fermano ladro alle 3 di notte: “Ammiravo il paesaggio”

Fermato dai militari tra Jesi e Santa Maria Nuova in piena notte non si scompone e dichiara di scorrazzare in campagna perché amante del "paesaggio e delle colline marchigiane". Aveva rubato soldi e carte di credito

Quando i carabinieri lo hanno fermato per un controllo, tra Jesi e Santa Maria Nuova, non si scompone: è diretto a San Benedetto del Tronto – spiega ai militari – ma invece di prendere la strada più diretta ha deciso di fare una lunga deviazione e passare in aperta campagna perché grande appassionato del “paesaggio e delle colline marchigiane”. Peccato però che fossero le 3 di notte, e che il paesaggio in questione fosse immerso nel buio più impenetrabile.

Questa è la curiosa storia riportata dall'agenzia Ansa. I carabinieri ovviamente non se la sono bevuta, e hanno fatto bene: l’uomo, un giostraio, aveva rubato non molto tempo prima prima una borsa con bancomat, banco posta e 600 euro da un'auto in sosta nel parcheggio di una discoteca e con rapidità aveva già prelevato 500 euro in due distinte operazioni di bancomat. L’amante dei nostri paesaggi adesso se li godrà da una finestra a scacchi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri fermano ladro alle 3 di notte: “Ammiravo il paesaggio”

AnconaToday è in caricamento