Il povero capriolo cade nel canale di scolo della centrale idroelettrica, intervengono pompieri e WWF

La squadra dei pompieri, indossati i dispositivi di protezione, si è calata nel canale e ha imbracato il capriolo issandolo verso la superficie

L'intervento dei vigili del fuoco

I vigili del fuoco sono intervenuti ieri pomeriggio alle ore 16:30 circa a Castelplanio presso la centrale idroelettrica per liberare un capriolo caduto in un canale di scolo. La squadra dei pompieri, indossati i dispositivi di protezione, si è calata nel canale e ha imbracato il capriolo issandolo verso la superficie. Sul posto intervenuti i carabinieri forestali, i veterinari, il responsabile della centrale idroelettrica e un volontario del WWF.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento