menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce il capo treno e si dà alla fuga, tradito da un tatuaggio: denunciato

A tradirlo è stato un vistoso tatuaggio sul collo, che ha permesso agli agenti della Polfer di identificarlo

Aggredisce un capo treno e si dà alla fuga per evitare di essere fermato dalla Polizia Ferroviaria di Ancona. I fatti risalgono al 7 aprile scorso quando l'uomo, algerino di 31 anni ed irregolare sul territorio, privo di biglietto aveva preteso di salire a bordo del treno regionale con la sua bicicletta. 

A quel punto era intervenuto il capo treno che gli aveva negato l'ingresso, con il 31enne che dopo aver protestato aveva preso la bicicletta colpendo violentemente l'altro uomo. Poi aveva abbandonato il mezzo, dileguandosi attravers i binari. A tradirlo è stato un vistoso tatuaggio sul collo, che ha permesso agli agenti della Polfer di identificarlo. Ora, rintracciato e denunciato, dovrà rispondere di violenza, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale.

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento