Vietati i botti di Capodanno, per i trasgressori multe fino a 500 euro

A stabilirlo è stata un'ordinanza del Sindaco. Il divieto scatterà sabato 31 dicembre fino alla mezzanotte del 1 gennaio 2017

JESI - Divieto di utilizzare i fuochi d'artificio, petardi o botti di qualsiasi tipo anche se di libera vendita. E' questa l'ordinanza del Sindaco Massimo Bacci. Il divieto inizierà sabato 31 dicembre per poi concludersi alla mezzanotte del 1 gennaio 2017. Per i trasgressori potranno scattare multe fino a 500 euro. «Nelle giornate del 31 dicembre 2016 e 1 gennaio 2017 - si legge nell'ordinanza - in luoghi aperti al pubblico e in vie, piazze, aree pubbliche, dove transitino o siano presenti i soggetti più fragili e gli animali, è vietato a chiunque far esplodere fuochi d’artificio, petardi, “botti” di qualsiasi tipo anche se di libera vendita».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento