Lasciati liberi durante i fuochi d'artificio, Capodanno da incubo per gli animali: decine di scomparsi

Numerose segnalazioni di cani e gatti terrorizzati dai botti di fine anno che si sono allontanati da giardini e abitazioni. Alcuni di loro sono stati trovati senza vita

Un cane disperso

San Silvestro da incubo per gli animali domestici. Tra cani e gatti che per il terrore dei botti di fine anno si sono allontanati dalle abitazioni si contano 50 casi in tutta la provincia di Ancona. Il dato è fornito dal gruppo facebook Biagio’s Group – Amici in fuga, che sulla piattaforma social raccoglie e pubblica gli appelli di padroni in ansia per i loro amici. Con le festività ormai alle spalle la maggiorparte dei casi si è risolta nel migliore dei modi, ma non mancano gli animali trovati senza vita, uccisi soprattutto dal girovagare al gelo per giorni e notti. Un vero e proprio fuggi fuggi scatenato dalla paura dei botti, vietati dalle amministrazioni in alcune città e fatti invece esplodere già dal tardo pomeriggio, ma anche dalla mancanza del guinzaglio e dall’aver lasciato il proprio amico in spazi aperti durante la notte sbagliata. Il bilancio finale parla di 50 smarrimenti, 46 ritrovamenti e 4 decessi. 

Alle 20,10 del 1 gennaio i numeri parlavano già di 30 animali dispersi e 4 cani trovati senza vita, dati che sono cresciuti con il passare delle ore e dei giorni. Il 1 gennaio, poco prima di mezzogiorno, un cane marrone di piccola taglia è stato trovato senza vita sul ponte dell’Ipercoop a Senigallia. Non avrà mai un nome. Tra gli smarrimenti segnalati c’è quello di Nerina, una splendida gattina di 7 mesi, taglia piccola, nera ma con la punta della coda e il bavero bianchi. Nerina era scomparsa la notte di San Silvestro da Candia, zona Villaggio Verde. A dare l’allarme è stata Martina Penna, che segnala anche il pelo corto della gattina sulla pancia dovuto a una recente sterilizzazione. Poi c’è Akille, un cane fuggito dalla casa dei suoi padroni a Camerano, zona Ikea, sempre la notte di capodanno e trovato poche ore dopo. Stessa felice conclusione per la bellissima cagnolina Ira, scomparsa da Marina di Montemarciano e tornata felicemente tra le braccia dei suoi padroni. Nell’allarmato post iniziale la sua padrona, Alessandra Caneschi, aveva espressamente puntato il dito contro “questi fuochi maledetti”, spiegando che per lei Ira “è come una figlia”. Morfeo, un Beagle bianco e nero di taglia media, è stato invece ritrovato il 2 gennaio nei pressi della parrocchia di Santa Maria dei Servi, dopo essersi allontanato la notte di San Silvestro da via Isonzo proprio ad Ancona, dove i botti erano espressamente vietati da un’ordinanza comunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento