rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Covid, malori e risse alla stazione: la notte di Capodanno della Croce Gialla di Ancona

Sono stati tanti gli interventi da parte degli operatori della Croce Gialla di Ancona, in prima linea anche durante la notte di Capodanno. Ecco il bilancio

E' stato un Capodanno movimentato per gli operatori della Croce Gialla di Ancona, impegnati per tutta la notte in vari interventi di soccorso all'interno del capoluogo dorico. Una serata iniziata intorno le 8 di ieri presso la stazione di Ancona, dove un cittadino originario del Bangladesh è stato preso a bottigliate da alcuni connazionali. La Croce Gialla è intervenuta, ha soccorso il 28enne e l'ha trasportato all'ospedale di Torrette con un codice di media gravità.

Poco dopo è stata la volta di una famiglia asiatica, residente al Piano, e positiva al Covid. Mamma ed i due figli, tutti con dei sintomi, sono stati caricati in ambulanza e sono stati portati in ospedale. Qualche ora più tardi un altro intervento, sempre al Piano, per una donna a fine gravidanza che è stata portata all'ospedale Salesi di Ancona. Intorno a mezzanotte invece intervento in via Torresi, dove un anziano non si è sentito bene. Durante il trasporto al nosocomio cittadino l'uomo ha accusato anche un lieve malore per via dei tanti rumori dovuti ai petardi esplosi durante i festeggiamenti. La Croce Gialla è inoltre intervenuta in centro per un malore di un 17enne e per una donna in crisi cardiaca. Infine, in via Marconi, un uomo è andato in crisi respiratoria ed anche per lui è stato necessario il trasporto in ospedale. Per fortuna nessuno sarebbe in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, malori e risse alla stazione: la notte di Capodanno della Croce Gialla di Ancona

AnconaToday è in caricamento