Capodanno ad Ancona, vietato l'uso di petardi e fuochi di artificio

La decisione è stata presa in considerazione degli infortuni che si verificano ogni anno sul piano nazionale e delle lamentale relative al disagio che tali esplosioni provocano

ANCONA - Il sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli, ha firmato una ordinanza con la quale si vieta tassativamente di fare esplodere fuochi di artificio, petardi e “botti” di qualsiasi tipo nelle strade nelle piazze e in qualsiasi altro luogo pubblico o aperto al pubblico nelle giornate del 31 dicembre 2015 e 1° gennaio 2016.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La decisione è stata presa in considerazione degli infortuni che si verificano ogni anno sul piano nazionale e delle lamentale relative al disagio che tali esplosioni provocano specialmente nella popolazione anziana e infantile, in virtù di un uso sempre più incontrollato dei prodotti di natura pirotecnica.  I trasgressori saranno puniti con una sanzione di euro 154,00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

  • Spiagge libere in alto mare, un salasso: ecco tutto quello che c'è da sapere

  • Lidl continua a crescere, nuovo punto vendita ad Ancona e 6 assunzioni

Torna su
AnconaToday è in caricamento