Alberi di visciola distrutti, danni per 150mila euro: parte la raccolta fondi

Lanciata una campagna di raccolta fondi su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation

SERRA DE' CONTI - 300 alberi di visciole distrutti, per un totale di oltre 150.000 euro di danni. Senza sapere nemmeno perché. Questo il triste scenario che Luca, Giselle, Carmen e Massimo, titolari delle Cantine del Cardinale - punto di riferimento nell'anconetano per la produzione della celebre "Visciolata del Cardinale", bevanda tipica marchigiana ottenuta nel rispetto della tradizione contadina, da vino, visciole e zucchero, ma anche di grappa, biscotti, miele e colombe pasquali, tutti a base di visciole - si sono trovati di fronte appena qualche giorno fa. Un crudele atto vandalico, che ora rischia di mettere a repentaglio la sopravvivenza stessa delle Cantine del Cardinale, dopo tanti anni di lavoro e sacrificio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La prima reazione che abbiamo avuto a seguito dell'accaduto - commenta Luca Cardinali - è stata di assoluto sconforto: siamo una piccola azienda e, per noi, riprenderci da un danno del genere sarebbe troppo oneroso, praticamente impossibile. Pensavamo quindi che fosse inevitabile chiudere i battenti». Quello che però i titolari dell'azienda non si aspettavano è la grande solidarietà ricevuta non solo dalle persone che conoscevano già la cantina, ma da tanti altri marchigiani (e non solo) che hanno scelto di ribellarsi ai delinquenti e agire in prima persona per la difesa della storia e della tradizione contadina del territorio. La visciola, infatti, è una ciliegia selvatica molto diffusa nelle Marche e impiegata per la realizzazione di numerosi prodotti della tradizione, dalla confettura ai liquori. È nata così l'idea di lanciare una campagna di raccolta fondi su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation, con l'obiettivo di recuperare la cifra corrispondente all'ammontare dei danni, che include, oltre all'acquisto e alla messa a dimora degli alberi distrutti, anche la perdita economica della produzione a seguito dell'atto vandalico, stimata per i prossimi 5 anni. Per contribuire alla campagna di crowdfunding: https://www.produzionidalbasso.com/project/ricostruiamo-il-nostro-sogno-le-cantine-del-cardinale-non-si-fermeranno/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento