Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Torna Cantine Aperte, Moroder (Mtv): «Parte del ricavato per le Patronesse del Salesi»

50mila persone stimate per la due giorni del weekend dedicata al vino e alle visite in cantina e parte del ricavato in beneficenza alle Patronesse del Salesi

Cantine Aperte, grandi numeri per Ancona. Oltre 40 cantine sulle 77 regionali partecipanti alla tradizonale manifestazione che si terrà sabato 28 e domenica 29 maggio sono nella provincia di Ancona. Terra votata a varie doc con i super vip Verdicchio dei Castelli di Jesi, Lacrima di Morro d'Alba e Rosso Conero. Evento che si svolge ormai da 24 anni per "promuovere la culture del buon bere".

«Le aziende vitivinicole marchigiane-ha sottolineato la presidente Moroder- stanno crescendo in quantità e qualità. Proprio come il vino che producono. Abbiamo spalmato l’evento in due giornate ormai da anni ed in campo nazionale ormai tutti i seguono. Avremo ancora i bicchieri ed una serie di eventi culturali e promozionali che diverse cantine propongono autonomamente. Ma legheremo anche vino e cultura alla solidarietà. Infatti una parte della vendita dei bicchieri (17.000 per presenze stimate attorno alle 50.000 persone, diverse della quali anche da fuori regione) verrà donata alle Patronesse del Salesi per l’acquisto di un ecografo per il reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale pediatrico anconetano. La nostra regione a livello nazionale, è la seconda regione più rappresentata di Cantine Aperte».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna Cantine Aperte, Moroder (Mtv): «Parte del ricavato per le Patronesse del Salesi»

AnconaToday è in caricamento