Cani addestrati per assistere i disabili, nessun costo per la loro famiglia

La sfida è quella di riuscire a non chiedere alla famiglia del disabile, di sostenere un costo per l’acquisto e l’addestramento del cane

Un cane da addestrare per assistere i disabili senza costi per i diretti interessati. È l’obiettivo dell’associazione Il mio labrador, che ha sede in provincia di Macerata e si occupa dal 2014 di fornire cani da assistenza altamente addestrati per l’aiuto ai disabili motori, per il supporto allo spettro autistico e per l’allerta per il diabete.

La sfida è quella di riuscire a non chiedere alla famiglia del disabile, di sostenere un costo per l’acquisto e l’addestramento del cane. È on line da lunedì 26 novembre il progetto Fidiamoci di Fido – Infermiere a 4 zampe, selezionato per il crowdfunding sulla piattaforma Eppela e presente nella nuova area Pet Friends.

Il desiderio è anche quello di formare una rete sociale di aziende e privati che, con un minimo contributo annuale partecipino alla formazione del cane dal primo giorno di addestramento fino alla sua consegna.

Adottando un cane da assistenza, ognuno dei contribuenti renderà più concreto il sogno delle famiglie con disabilità. Nello specifico grazie a questa campagna di crowdfunding, se si raggiungerà la soglia di 2mila euro sarà acquistato e mantenuto un nuovo cane che sarà addestrato per poi essere donato a una persona che ne ha bisogno.
In caso di raggiungimento dell’obiettivo prefissato dai singoli progetti, che sono supportati da un kit dedicato e dalla consulenza degli advisor, Eppela mette a disposizione un buono spendibile in un una nota catena di pet store pari al 10 per cento del totale raccolto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come di consueto per le piattaforme reward-based, ciascun donatore riceverà in cambio una ‘ricompensa’ per la sua partecipazione al successo del progetto
Per saperne di più https://www.eppela.com/it/projects/20825-fidiamoci-di-fido-infermieri-a-4-zampe

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento