Incastrato e dimenticato, l’odissea di Chippy: salvato per la seconda volta in un mese

Il cagnolino è stato salvato una prima volta a fine settembre, ma pochi giorni fa è stato trovato di nuovo abbandonato nello stesso posto. La sua storia

Il cane Chippy

E’ stato salvato una volta, poi se ne sono perse le tracce e dopo più di un mese è ricomparso nello stesso posto: legato e abbandonato in un’area sotto sequestro penale della Baraccola. Chippy, un meticcio di circa 4 anni, è stato portato via nel pomeriggio di oggi dai volontari delle associazioni “Biagio’s Group”, “Oipa” sezione di Ancona” e “Cani e gatti solo per amore”. Sul posto anche i carabinieri del Noe, che hanno consentito l’accesso all’area e supervisionato le operazioni. Il cane si trova ora al sicuro, in una stanza dei servizi veterinari dell’Asur, in attesa di essere visitato. 

La storia è cominciata il 21 settembre, quando i carabinieri hanno sequestrato l’area occupata da una roulotte tra diverse sdraio e tanta ferraglia. Di Chippy però quel giorno non c’era traccia. E’ comparso il 28 settembre, con la catena del collare impigliata tra le maglie di una rete adibita a cancello. Non poteva muoversi, neppure per tornare alla propria cuccia, e chissà da quanti giorni era esposto alle intemperie. La segnalazione è stata raccolta dall’Oipa, sul posto è arrivato il personale dell’Asur, le forze dell’ordine, due guardie zoofile della stessa Oipa e un volontario della Biagio’s Group. Portato, come da prassi, al servizio sanitari dell’Asur, il cane è poi stato riconsegnato al proprietario dietro il pagamento di una sanzione per omessa custodia. Di Chippy si sono poi perse le tracce fino a sabato scorso, quando una volontaria della Biagio’s Group lo ha notato di nuovo in quel posto. Stavolta era legato alla cuccia con la catena del collare, privo di acqua e cibo. 

 

Oggi le nuove operazioni di salvataggio. Chippy era magro e talmente impaurito che non è neppure voluto uscire dalla cuccia. I volontari hanno dovuto caricare in macchina quella casetta di plastica, con il cagnolino all’interno, per portarlo di nuovo ai servizi veterinari. Il cane è ora sotto sequestro e sarà visitato nelle prossime ore. Poi verrà portato in un canile, in attesa di una famiglia che si prenda cura di lui.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento