Campeggio e bivacco abusivo a Mezzavalle, scattano i controlli: multe fino a 1000 euro

Controlli congiunti dei Carabinieri Forestali e della Polizia Municipale di Ancona scattati la scorsa notte lungo la spiaggia di Mezzavalle in Comune di Ancona

Dalla scorsa notte il Carabinieri Forestali delle Stazioni del Conero, Senigallia ed Ancona, congiuntamente alla Polizia Municipale di Ancona, hanno eseguito una serie di accertamenti lungo la spiaggia di Mezzavalle, al fine di verificare il rispetto dell'ordinanza 1/2018 del Comune di Ancona, la quale, tra l'altro, vieta il campeggio, bivacco e introduzione di animali da compagnia in spiaggia. Quello di oggi è il quinto controllo che viene eseguito dai Carabinieri Forestali del Conero lungo la spiaggia di Mezzavalle, i primi quattro controlli, eseguiti con un numero minore di militari, hanno avuto una finalità principalmente preventiva, ma constatato il continuare delle irregolarità, è stata costituita una task force, composta da 15 unità, tra cui 10 Carabinieri Forestali e 5 agenti della Polizia Municipale.

Dalle 05:30 quando sono scattati i controlli, si è accertata la presenza di numerose persone con tende ombrelloni o sacchi a pelo, che stavano dormendo in spiaggia, o che avevano montato la tenda. Alcuni avevano anche il cane al seguito. Tutte le persone sorprese lungo il litorale sono state generalizzate e sono stati contestati 75 verbali amministrativi che prevedono il pagamento di una somma da 100 a 1000 euro, previsti dall'articolo 1164 Comma 2 del Codice della navigazione, che verranno notificati nei prossimi giorni ai trasgressori dai reparti operanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento