Provinciale come il Sahara, cammelli a zonzo e l’automobilista inchioda: rimproverata

Curioso incontro per una donna sulla strada provinciale

Foto tratta da Freepik

ANCONA - «Quelli sono cammelli!» avrà pensato l’automobilista prima di schiacciare sul pedale del freno in piena via cameranense. L’incontro che non ti aspetti c’è stato lo scorso 5 maggio e solo per un soffio la donna è riuscita a non andare addosso agli animali. I cammelli si erano allontanati dal circo che da mesi staziona nel parcheggio dello stadio (GUARDA IL VIDEO), bloccato dall’impossibilità di iniziare gli spettacoli. Il caso è stato portato in consiglio comunale dal consigliere M5S Lorella Schiavoni. «Il 5 maggio, alle 13.30, tre cammelli stavano attraversando la strada e un addetto del circo li ha riportati nel recinto. Questo fatto è grave ed è fonte di pericolo sia per gli animali sia per chi si trova a transitare in zona- ha detto la Schiavoni- in questo caso specifico la conducente di un’auto ha dovuto inchiodare per non investire gli animali ed è stata anche redarguita dall’addetto. Mi chiedo quali controlli vengono effettuati dall’amministrazione». La Schiavoni ha anche riportato al consiglio le segnalazioni di alcuni cittadini che il 25 aprile e 1 maggio hanno notato assembramenti nella zona.  

«La situazione del circo è gestita dal Comune anche con i servizi sociali, che hanno attivato la Caritas, mentre io stesso ho attivato la protezione civile regionale. Abbiamo portato da mangiare agli animali e vettovaglie per i lavoratori – ha risposto l’assessore alla sicurezza Stefano Foresi- Lì ci sono 70 addetti oltre a 91 giostrai e 10 burattinai. Stiamo gestendo quasi 200 persone. Gli animali sono stati portati in giro per il parcheggio, il cammello sulla cameranense non mi pare sia stata una cosa così eclatante. So che i vigili urbani hanno ricevuto una chiamata per assembramento nel parcheggio il 1 maggio, ma sono andati sul posto e hanno trovato tutto normale. Anconambiente interviene sui rifiuti- ha proseguito Foresi- fa servizio di controllo e pulizia in quella zona. Questa è una situazione che ci è capitata addosso in un momento particolare, ma la stiamo gestendo. Certo, bisogna fare più attenzione a non fare arrivare gli animali in mezzo alla cameranense dove c’è viabilità».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento