Provinciale come il Sahara, cammelli a zonzo e l’automobilista inchioda: rimproverata

Curioso incontro per una donna sulla strada provinciale

Foto tratta da Freepik

ANCONA - «Quelli sono cammelli!» avrà pensato l’automobilista prima di schiacciare sul pedale del freno in piena via cameranense. L’incontro che non ti aspetti c’è stato lo scorso 5 maggio e solo per un soffio la donna è riuscita a non andare addosso agli animali. I cammelli si erano allontanati dal circo che da mesi staziona nel parcheggio dello stadio (GUARDA IL VIDEO), bloccato dall’impossibilità di iniziare gli spettacoli. Il caso è stato portato in consiglio comunale dal consigliere M5S Lorella Schiavoni. «Il 5 maggio, alle 13.30, tre cammelli stavano attraversando la strada e un addetto del circo li ha riportati nel recinto. Questo fatto è grave ed è fonte di pericolo sia per gli animali sia per chi si trova a transitare in zona- ha detto la Schiavoni- in questo caso specifico la conducente di un’auto ha dovuto inchiodare per non investire gli animali ed è stata anche redarguita dall’addetto. Mi chiedo quali controlli vengono effettuati dall’amministrazione». La Schiavoni ha anche riportato al consiglio le segnalazioni di alcuni cittadini che il 25 aprile e 1 maggio hanno notato assembramenti nella zona.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La situazione del circo è gestita dal Comune anche con i servizi sociali, che hanno attivato la Caritas, mentre io stesso ho attivato la protezione civile regionale. Abbiamo portato da mangiare agli animali e vettovaglie per i lavoratori – ha risposto l’assessore alla sicurezza Stefano Foresi- Lì ci sono 70 addetti oltre a 91 giostrai e 10 burattinai. Stiamo gestendo quasi 200 persone. Gli animali sono stati portati in giro per il parcheggio, il cammello sulla cameranense non mi pare sia stata una cosa così eclatante. So che i vigili urbani hanno ricevuto una chiamata per assembramento nel parcheggio il 1 maggio, ma sono andati sul posto e hanno trovato tutto normale. Anconambiente interviene sui rifiuti- ha proseguito Foresi- fa servizio di controllo e pulizia in quella zona. Questa è una situazione che ci è capitata addosso in un momento particolare, ma la stiamo gestendo. Certo, bisogna fare più attenzione a non fare arrivare gli animali in mezzo alla cameranense dove c’è viabilità».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento