Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Per 10 anni ha riscosso la pensione di invalidità del cugino, operaio denunciato

Denunciato un operaio senegalese che per dieci anni si è appropriato della pensione di invalidità del cugino, percepita a seguito di un grave infortunio sul lavoro

CAMERINO - Si intasca per 10 anni la pensione di invalidità di suo cugino e la invia tramite money transfer in Senegal. La Guardia di Finanza ha ricostruito, attraverso l’esame ed il riscontro della documentazione bancaria acquisita, i movimenti finanziari inerenti una pensione di invalidità ed i risarcimenti percepiti da un cittadino senegalese che, nell’anno 2009, rimase vittima di un gravissimo infortunio sul lavoro a seguito del quale gli venne riconosciuta una importante invalidità.

Il cugino, suo curatore legale e unico parente presente in Italia, si è adoperato per gestire sia la pensione di invalidità che la quota risarcitoria. Tuttavia invece di curare gli interessi dello sfortunato cugino, per 10 anni si è indebitamente appropriato dell’intero capitale, ricostruito in oltre 790.000 euro. Le Fiamme Gialle camerti hanno anche scoperto come una parte del denaro, quasi 230mila euro è stata trasferita in Senegal tramite i circuiti money transfer dove sarebbe stata utilizzata per attività commerciali e imprenditoriali personali dell’indagato. Il soggetto è stato così denunciato per i reati di truffa, circonvenzione di incapace e autoriciclaggio. Su richiesta del Procuratore della Repubblica di Macerata, il gip presso il Tribunale ha emesso un provvedimento di sequestro preventivo, in esecuzione del quale i militari della Tenenza hanno sottoposto alla misura cautelare reale un immobile sito in Tolentino del valore di 13mila euro e consistenze finanziarie per circa 10mila euro. il tutto nella completa disponibilità del senegalese.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per 10 anni ha riscosso la pensione di invalidità del cugino, operaio denunciato

AnconaToday è in caricamento