Rinnovo concessioni cimiteriali in Comune

Sarà possibile avere la riduzione anche nel caso di rinnovo anticipato delle concessioni cimiteriali per i loculi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Si comunica che verrà trasmessa a diversi cittadini la richiesta di rinnovo delle concessioni cimiteriali, rilasciate 40 anni fa, che sono in scadenza. Le richieste riguarderanno principalmente i loculi del lotto VII e mano a mano ogni anno verranno effettuate anche le richieste delle concessioni in scadenza degli altri lotti. Le persone interessate potranno rinnovare la concessione cimiteriale per altri 40 anni o per anni 20 come stabilito dal regolamento dei servizi cimiteriali. Per i loculi del lotto VII ci sarà la possibilità di avere una riduzione del 5% della tariffa se il contratto di rinnovo, di durata quarantennale o ventennale, viene stipulato entro la data del 31.12.2020.

Sarà possibile avere la riduzione anche nel caso di rinnovo anticipato delle concessioni cimiteriali per i loculi appartenenti lotti edificati in epoca antecedente al VII lotto, con l’applicazione di una riduzione del 5% della tariffa, se il contratto di rinnovo, di durata quarantennale o ventennale, venga stipulato almeno 12 mesi prima della scadenza della concessione. In alternativa si potrà optare per la riduzione della salma e conservazione dei resti ossei in celletta ossario o in ossario comune (con presumibile necessità di provvedere alla previa inumazione in campo comune o cremazione). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Cimiteriali del Comune.

Assessore Cimitero Costantino Renato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento