Camerano, rimproverato: picchia la madre e danneggia l'ambulanza

La "domenica bestiale", come è stata ribattezzata dai carabinieri intervenuti, di un 18enne di Camerano che domenica mattina ha picchiato la madre per poi fracassare i fanali dell'ambulanza arrivata a soccorrerla

Picchia la madre, devasta la propria abitazione, danneggia l'ambulanza e ferisce anche i carabinieri intervenuti a contenerlo. E' la "domenica bestiale", come è stata ribattezzata dagli stessi uomini dell'Arma, di un 18enne di Camerano, attualmente ricoverato in psichiatria a Torrette e denunciato per vari reati. Era tornato a casa tardi dopo un sabato sera passato chissà dove. La madre gli aveva chiesto dove era stato, cosa aveva fatto. Cose che ogni madre chiede al proprio figlio. Lui, 18enne di Camerano, non l'ha però presa benissimo. E il litigio è presto passato dalle parole, urlate, ai fatti. Con la donna, di 51 anni, rincorsa per casa e percossa. Quando sul posto è arrivata l'ambulanza, il ragazzo con una spranga ha rotto i fanali, il parabrezza e ha rigato le fiancate. Poi si è barricato in casa.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Radiomobile di Osimo. I militari agli ordini del capitano Raffaele Conforti sono riusciti a entrare in casa dove hanno trovato il ragazzo in preda a un delirio distruttore che si era abbattuto sui mobili di casa. Pur ferendosi, sono riusciti ad immobilizzarlo. Il 18enne si trova ora ricoverato in psichiatria all'ospedale di Torrette. È stato denunciato per resistenza, danneggiamento, lesioni e maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

Torna su
AnconaToday è in caricamento