Camerano, tutta l’attività della polizia locale nel 2018

Il 40% delle multe sono dovute per l’eccesso di velocità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Oltre 600 sono le sanzioni del codice della strada (3 multe ogni 2 giorni) che sono state elevate nell’ultimo anno dalla Polizia Locale del Comune di Camerano. Il 40% sono dovute per l’eccesso di velocità, il 30% dai divieti di sosta. Le altre violazioni riguardano per lo più la mancanza di copertura assicurativa, revisione del veicolo, patente a punti. A quanto sopra vanno aggiunti 10 sequestri, 15 rimozioni, 1 patente sospesa e 25 interventi su incidenti a cui sono seguite 42 pratiche assicurative. L’attenzione degli Agenti della Polizia Municipale è stata rivolta anche ai seguenti controlli: in materia di commercio con circa 40 ricognizioni che hanno prodotto 5 accertamenti; all’edilizia con 5 riscontri di abusi edilizi; alle condotte in violazione di ordinanze e regolamenti comunali con particolare riferimento alla mancata custodia di animali e ad alcuni abbandoni di rifiuti, con l’emissione di 22 verbali; sommano a 100 le attività relative a notifiche di polizia giudiziaria, comunicazioni notizie di reato e verifiche per conto della Questura.

Servizi importanti di supporto sono quelli effettuati durante le manifestazioni, i pattugliamenti congiunti con il comune di Castelfidardo, il controllo della viabilità durante le partite svolte al campo sportivo e il servizio di viabilità scolastica. Particolarmente intensa è stata la funzione amministrativa riguardante per lo più procedimenti di denuncia di smarrimento di documenti (più che raddoppiati nel giro di due anni), i pareri su pubblicità, occupazione suolo pubblico, passi carrabili, il rilascio dei permessi di sosta, visti partire, determine ed ordinanze varie (oltre 500 tra attività e atti vari). Tra le pratiche svolte, va aggiunto anche il lavoro di notifica che ha riguardato 400 consegne (tra tessere elettorali e varie) e 224 accertamenti anagrafici. Purtroppo non è facile far fronte al gran numero di incombenze con 5 agenti, soprattutto perchè devono essere seguite materie e competenze spesso complesse e diverse tra di loro, ma la cosa peggiore è che gli iter burocratici che scaturiscono dai vari procedimenti occupano gran parte del dell’orario di lavoro. Il tutto si traduce nella riduzione dei pattugliamenti sul territorio e agenti costretti a fare gli impiegati dentro gli uffici.

Assessore Polizia Locale Costantino Renato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento