Camerano, lavori di manutenzione nel parco: via le staccionate vandalizzate

Il viale principale, inoltre, conduce ad un belvedere con un suggestivo panorama sulla vallata del Boranico e verso Ancona

Gli operai al lavoro

Sono in corso piccoli interventi di manutenzione all’interno del Bosco Mancinforte, finalizzati alla sistemazione ed una migliore fruibilità di tutta l’area. I lavori riguardano principalmente la raccolta dei rifiuti sparsi tra la vegetazione, la risagomatura e sistemazione delle scalette e di alcuni tratti di sentiero, la pulizia dei gradoni e dei tavoli, sfalci e tagli vari di piccole piante e arbusti presenti a livello del suolo. Saranno inoltre tolte parti di staccionate che hanno subito degli atti vandalici ed alcuni rami rotti dal maltempo delle scorse settimane. Per limitare l’accesso alla parte finale del sentiero, al momento, non saranno spostati gli alberi caduti. L’area è molto cara ai Cameranesi in quanto è possibile ammirare più di 150 piante ornamentali e di alto fusto, tra le quali molte sono centenarie ed alcune addirittura ultracentenarie. Vi si trovano una notevole varietà di piante e arbusti, tra i quali la quercia, il leccio, l'acero, il biancospino, l'edera, il rovo, il caprifoglio, il pungitopo, la primula, la violetta e il ciclamino. Il viale principale, inoltre, conduce ad un belvedere con un suggestivo panorama sulla vallata del Boranico e verso Ancona.

«Si ringrazia il Parco del Conero, il Consorzio di Bonifica delle Marche e i ragazzi del progetto “Rio & Archeo” che prevede il re-inserimento sociale di soggetti affetti da dipendenze patologiche, finanziato dalla Regione Marche e realizzato dagli enti accreditati per la cura delle dipendenze. - fa sapere l'assessore Costantino Renato - Ricordiamo a tutti che il Bosco Mancinforte è di proprietà pubblica e quindi è responsabilità di ciascuno di noi averne cura e rispetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento