Camerano: per i bambini dell’asilo nido, il servizio dei pannolini lavabili è gratuito a casa

Lo rende noto l’assessore Costantino Renato che spiega come la scelta di questa “best practice” sarà conveniente per le tasche dei genitori

Costantino Renato

Da quest’anno, i bambini che frequentano l’asilo nido Comunale di Camerano, potranno fruire gratuitamente del servizio di pannolini lavabili anche a casa. Nei fatti i genitori, dopo aver effettuato il cambio, riporranno i pannolini sporchi in appositi bidoncini presenti al nido che poi saranno recuperati da ditta specializzata per effettuare il lavaggio e la riconsegna. Lo rende noto l’assessore Costantino Renato che spiega come la scelta di questa “best practice” sarà conveniente per le tasche dei genitori che, acquistando meno pannolini “usa e getta”, avranno un risparmio sul bilancio familiare. 

«In generale l’iniziativa vuole mettere in campo delle azioni concrete che interagiscano contemporaneamente in ambito ambientale, di salute e sociale. - spiega Renato - Obiettivo principale è quello di favorire la riduzione graduale dei pannolini “usa e getta” (rifiuto indifferenziato), con quelli lavabili e/o compostabili tramite l’asilo nido comunale. Durante la crescita del bambino si crea una quantità enorme di rifiuto, derivante dall’uso dei pannolini tradizionali che finiscono in discarica in quanto non differenziabili. Riducendo o limitando l’uso di questo prodotto si mira quindi a ridurre l’impatto ambientale di questo rifiuto. L’utilizzo di questa tipologia di pannolini è vantaggioso non solo per motivi ambientali, ma è consigliato da numerosi medici e pediatri, in quanto garantisce benefici alla salute del bambino: migliore traspirazione delle zone genitali, assenza di esposizione a sostanze chimiche, corretto sviluppo dell'articolazione delle anche, migliore percezione delle funzioni fisiologiche. Quanto detto si traduce nell’eliminazione degli arrossamenti della pelle e delle allergie dovute alla presenza di additivi chimici di origine petrolifera, a diretto contatto della pelle del bambino (i prodotti sono privi di additivi chimici e cloro, senza inchiostri, senza creme aggiunte, senza profumi) e tempi minori di abbandono del pannolino da parte del bambino». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento