Calano le imprese artigiane, oltre 600 in meno rispetto allo scorso anno

Il saldo del 2018 – evidenzia Giorgio Cippitelli, Segretario di Confartigianato Imprese Marche - è pertanto negativo per 614 unità, in peggioramento rispetto a quello del 2017, pari a -478

Secondo le elaborazioni dell’Ufficio Studi di Confartigianato Marche sui dati Unioncamere-Infocamere, nella regione Marche sono state 2.630 le imprese artigiane iscritte, livello inferiore rispetto al 2017 (2.744) e 3.244 le cessate non d’ufficio, in lieve peggioramento rispetto allo scorso anno (3.222). Il saldo del 2018 – evidenzia Giorgio  Cippitelli, Segretario di Confartigianato Imprese Marche - è pertanto negativo per 614 unità, in peggioramento rispetto a quello del 2017, pari a -478. Complessivamente, nella nostra regione si registra un saldo negativo di 594 imprese.

In termini di tasso di crescita, tale dinamica dell’artigianato si traduce in un tasso di crescita del -1,3% che interrompe il miglioramento evidenziato lo scorso anno quando il tasso di crescita era del -1,0% a fronte del -2,0% nel 2016. Nel dettaglio settoriale – riprende Cippitelli - il saldo è negativo in tutti i macrosettori considerati. La maggiore difficoltà in regione si registra per il comparto dei Servizi alle imprese: il tasso di crescita è pari al -2,0%, a fronte del -0,9% dell’anno precedente. Dinamiche negative anche per il Manifatturiero e le Costruzioni con tassi di crescita del -1,5% per il primo comparto e del -1,3% per il secondo che risultano sostanzialmente in linea a quelli del 2017 (rispettivamente -1,4% e -1,3%). Diminuzione più contenuta per i Servizi alle persone con il -0,5% (era -0,3% l’anno precedente).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insieme e al di là dei dati evidenziati e riferiti alle imprese artigiane e alle altre – conclude il segretario di Confartigianato Marche Giorgio Cippitelli – continuiamo a sostenere che quello che manca nella nostra regione è una visione e una strategia specifica dedicata alle imprese: i numeri illustrati denotano le difficoltà persistenti delle imprese dovute proprio a questa assenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento