Meteo, come sarà il 2015 in provincia: ecco il calendario delle cipolle

Alfio Lillini, ex ferroviere in pensione di Jesi, recupera un'antica tradizione delle campagne marchigiane e anconetane per stilare il calendario delle cipolle 2015

Fare le previsioni del tempo con una cipolla, ai più, parrebbe come minimo bizzarro. Eppure stilare un calendario meteo del nuovo anno con questo particolare ortaggio fa parte di un’antica tradizione delle campagne marchigiane che, ad oggi, viene ancora praticata da pochissimi. Tra questi c’è lo jesino Alfio Lillini, ex ferroviere oggi in pensione, ancora dedito a questa pratica imparata dal nonno tanto tempo fa.

Ma come si elabora un calendario con una pianta? Lillini prende la cipolla, la pulisce esternamente come se la dovesse usare in cucina, la taglia in 4 parti che corrispondono a 4 mesi. Da si passa agli anelli più piccoli che sono altri 4 mesi, fino ai cerchi più interni. In totale 12 parti che corrispondo ai 12 mesi. La sera del primo gennaio dell’anno, si pone il tagliere alla finestra verso nord e all’interno si mette un cucchiaino di sale marino fino. Alla fine si effettuano dei controlli ogni 4 ore: alle 22:00, alle 2:00 e alle 6:00 del 2. Da come la cipolla si modifica nel corso delle ore e sulla base degli appunti, Lillini ci ha stilato il calendario delle cipolle per l’anno 2015:

Gennaio 

1^ decade 

FREDDO – GELATE – NEVE 

2^ decade 

FREDDO – GELATE – SERENO 

3^ decade 

PIOGGIA – FREDDO – GELATE 

Febbraio 

1^ decade 

FREDDO – NEVE – ARIA DA NORD 

2^ decade 

SERENO – FREDDO – VARIABILE 

3^ decade 

PIOGGIA – GELATE – NEVE 

Marzo 

1^ decade 

PIOGGIA – NEVE – FREDDO 

2^ decade 

VARIABILE – PIOGGIA – FREDDO 

3^ decade 

FREDDO – VARIABILE – SERENO 

Aprile 

1^ decade 

PIOGGIA – VARIABILE – NEBBIA 

2^ decade 

PIOGGIA – TEMP. in AUMENTO 

3^ decade 

SERENO –VARIABILE – FOSCHIA 

Maggio 

1^ decade 

PIOGGIA – SOLE – VARIABILE 

2^ decade 

VARIABILE – SERENO – PIOGGIA 

3^ decade 

PIOGGIA – SERENO – CALDO 

Giugno 

1^ decade 

CALDO – VARIABILE – AFOSO 

2^ decade 

SERENO – SOLE – CALDO 

3^ decade 

SOLE – CALDO – SERENO 

Luglio 

1^ decade 

SERENO – SOLE – AFOSO 

2^ decade 

SOLE – SERENO – CALDO 

3^ decade 

CALDO – SOLE – AFOSO 

Agosto 

1^ decade 

CALDO – SOLE – ARIA DA NORD 

2^ decade 

CALDO – VARIABILE – SOLE 

3^ decade 

SERENO – SOLE – AFOSO 

Settembre 

1^ decade 

SOLE – SERENO – CALDO 

2^ decade 

CALDO – VARIABILE – PIOGGIA 

3^ decade 

PIOGGIA – SOLE – VARIABILE

Ottobre 

1^ decade 

PIOGGIE – NEBBIA – TEMP.in CALO 

2^ decade 

VARIABILE – PIOGGIA – FREDDO 

3^ decade 

SERENO – PIOGGIA – FREDDO 

Novembre 

1^ decade 

NUVOLOSO – PIOGGIA – FREDDO 

2^ decade 

SERENO – FREDDO – NEVE in Quota 

3^ decade 

FREDDO – NEVE – GELATE 

Dicembre 

1^ decade 

NUVOLOSO – PIOGGIA – FREDDO 

2^ decade 

FREDDO – NEVE – GELATE 

3^ decade 

FREDDO – VARIABILE – PIOGGIA 

Le conclusioni di Alfio Lillini: Il Natale 2014 senza luna non è indice di ottimismo. Viene confermato dai segnali della natura che anche il 2015 l’inverno non sarà duro. Molto brevi saranno le mezze stagioni. Il 2015 sarà un anno più siccitoso del 2014 e anche più afoso. Ormai è ora che ne prendiamo atto a tutti i livelli della tropicalizzazione del nostro territorio, l’anticiclone delle Azzorre si posiziona sempre più al nord dell’Europa, abbandonando il mediterraneo ad un clima nord africano. L’inverno ci accompagnerà fino a quasi tutto il mese di marzo, con una primavera un po’ piovosa e un’estate abbastanza lunga (90-100 giorni), dai primi di giugno alla metà settembre, con picchi afosi duri da sopportare. Poi variabilità e pioggia dalla metà di settembre, e primi freddi dalla 2° decade di ottobre, l’inverno dalla fine di novembre, con neve anche a quote collinari in dicembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento