«Mi ha punto un calabrone», chiama i soccorsi per paura dello shock anafilattico: ma era un grillo

La donna, probabilmente sapendo di essere allergica alla puntura dell'animale, ha subito chiesto l'intervento del 118. All'arrivo dei soccorsi però si è scoperto che si trattava di un grillo

«Mi ha punto un calabrone e rischio lo shock anafilattico». E' questa la chiamata arrivata ieri sera al centralino del 118. Dall'altra parte della cornetta una donna di 30 anni, straniera, che ha detto ai soccorritori di essere stata punta dall'animale e che a breve, vista la sua allergia, sarebbe potuta andare in shock anafilattico. Sul posto è intervenuta l'automedica e l'ambulanza della Croce Gialla di Ancona. Entrati nell'appartamento, in zona Posatora, i soccorritori hanno però scoperto che non si trattava di un calabrone, bensì di un grillo. La donna è stata quindi rassicurata e per lei non c'è stato bisogno del trasporto in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento