Dalla Calabria alla Vallesina per spacciare cocaina durante il Natale, arrestati tre pusher

I carabinieri ritengono che la cocaina fosse pronta per essere immessa per le festività natalizie nel mercato degli stupefacenti marchigiano ed in particolare della Vallesina

I carabinieri dopo il sequestro dello stupefacente

JESI - Operazione antidroga dei carabinieri che ha portato all’arresto di tre persone originarie della Calabria ed il sequestro di oltre 1,3 chili di cocaina, oltre a 1000 euro in banconote di piccolo taglio. I carabinieri ritengono che la cocaina fosse pronta per essere immessa per le festività natalizie nel mercato degli stupefacenti marchigiano ed in particolare della Vallesina.

Il blitz è scattato ieri mattina. I militari di Jesi, coadiuvati dal Nucleo Cinofili di Pesaro, hanno controllato un'auto con a bordo un 41enne ed un 32enne residenti nella provincia di Reggio Calabria. Nel veicolo c'erano alcuni pacchi natalizi che hanno subito insospettito i carabinieri. Fatti aprire, all’interno sono stati trovati oltre 1,3 chili di cocaina, suddivisi in 200 dosi. Le indagini sono state poi estese nell’abitazione di un 33enne, sempre di origine calabrese, domiciliato in Jesi, che nascondeva altri 24 grammi di cocaina, suddivisi in 40 dosi, un bilancino di precisione e vario materiale per il taglio ed il confezionamento della sostanza, nonchè la somma di circa 1000 euro, in banconote di piccolo taglio, verosimile provento dell’attività di spaccio. I tre uomini sono stati arrestati ed ora dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento