menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade mentre pota un albero, trovato dopo ore con un principio di ipotermia

La pressione dell'anziano era crollata ai livelli di guardia e per poco non è accaduto il peggio. Ma per fortuna l'anconetano è stato tratto in salvo

E’ stato trovato 5 ore dopo l’incidente, con diverse sospette fratture e con un principio di ipotermia. Ha rischiato tantissimo un 82enne di Ancona che ieri mattina si è diretto nel suo campo in zona frana Barducci. Mentre potava un olivo, è caduto dalla scala finendo a terra. L’uomo non ha avuto la forza di rialzarsi. Impossibile muoversi anche di poco. Neppure per chiedere aiuto con il cellulare che aveva con sé. Erano le 11 circa del mattino. L’allarme è arrivato intorno alle 16:30 alla sala operativa del 118 dopo che per molto tempo la moglie aveva provato a chiamarlo. Nessuna risposta, ma la donna pensava che il marito, forse distratto, potesse non avere il telefono a portata di mano. Invece lui era a terra, ferito, mentre col passare delle ore il freddo diventava sempre più pericoloso. Alla fine è arrivata la richiesta di soccorso, mettendo in modo i volontari della Croce Rossa di Ancona che, arrivati sul posto, si sono pure trovati il cancello della proprietà chiuso con un catenaccio. Talmente grosso da rendere inutili anche le cesoie. Possibile? Si presume che qualche pubblico ufficiale possa essere passato e aver chiuso l’ingresso pensando ad una distrazione. C’è voluto l’intervento dei vigili del fuoco di Ancona con il frullino per sbarrare la strada all’ambulanza che, salendo lungo la strada sterrata del campo, per un momento è rimasta anche impantanata nel fango. E allora è scattata la chiamata all’eliambulanza, poi rientrata dopo che il mezzo è riuscito a passare con la giusta manovra messa in atto dell’autista della Rossa dorica. 

Erano le 16:30 circa quando i soccorsi sono arrivati lì dove l’anziano era riverso a terra, semicosciente, con una sospetta frattura al bacino. Subito immobilizzato e riscaldato, è stato trasportato d’urgenza in Sala Emergenza al Pronto Soccorso di Torrette. La pressione dell’anziano era crollata ai livelli di guardia e per poco non è accaduto il peggio. Ma per fortuna l’anconetano è stato tratto in salvo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento