Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Giallo sul Monte Conero, trovato il cadavere in decomposizione di un uomo

Il corpo non presentava evidenti segni di violenza. Le mani e i piedi erano liberi. Nessuna costrizione apparente. Ma, come ovvio che sia in una fase come questa, nessuna ipotesi viene scartata dagli investigatori

Vigili del Fuoco su monte Conero

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato trovato oggi pomeriggio intorno alle 17:30 sul monte Conero. A scoprire il corpo sono stati due escursionisti di 30 anni di Sirolo, mentre erano a passeggio con il loro cane. Ed è stato proprio il segugio a fiutare il cadavere. Mentre i due camminvano, il cane si è sganciato, arrivando su un tratto di terra che si trova a circa cento metri sotto il Belvedere Sud, nella zona del Passo del Lupo, all’altezza delle Due Sorelle. E’ lì che i giovani hanno fatto la macabra scoperta: un cadavere parzialmente sotterrato da fango e vegetazione, con addosso un paio di jeans e un maglioncino leggero, supino con volto e torace rivolti in direzione monte e le spalle verso il mare. Ed è così che i due hanno dato l’allarme al 112. E' giallo sul monte Conero. Un caso su cui stanno indagando i Carabinieri di Osimo, guidati dal comandante Raffaele Conforti.

Mentre i due escursionisti sono stati interrogati in caserma, i militari hanno cristallizzato la scena del ritrovamento, tracciando un perimetro intorno ad una zona impervia e pericolosa. Sul posto sono arrivati anche i Vigili del Fuoco di Ancona che, in una corsa contro il tempo, hanno cercato di effettuare quanto più velocemente possibile le operazioni di recupero. Ma poco dopo il sole è calato ed è arrivata la notte. Troppo pericoloso proseguire in quelle condizioni. Così le operazioni di sono state rimandate a domani, domenica 14 febbraio, quando i Carabinieri, insieme ad una squadra speciale dei pompieri, porteranno via il cadavere. Una salma dispersa lì da chissà quanto tempo. Settimane, forse mesi

Da una prima analisi, si tratta di un uomo alto circa 180 centimetri, dai tratti europei, capelli brizzolati e dall’apparente età di 50 anni. Tutti elementi che dovranno trovare riscontro con analisi tecniche, anche perché il corpo dell’uomo potrebbe è sicuramente stato per molto tempo sottoposto non solo alle intemperie, ma anche allo sciacallaggio di qualche animale. Ora l’allerta è stata diramata a tutte le stazioni dei Carabinieri della Provincia, alla ricerca di persone scomparse anche nel lungo periodo. Il corpo non presentava evidenti segni di violenza. Le mani e i piedi erano liberi. Nessuna costrizione apparente. Ma, come ovvio che sia in una fase come questa, nessuna ipotesi viene scartata dagli investigatori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo sul Monte Conero, trovato il cadavere in decomposizione di un uomo

AnconaToday è in caricamento