Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Cadavere sul treno "Ancona-Piacenza", choc tra i passeggeri: scatta l'allarme

Sul posto è intervenuto il personale del 118, con l'ambulanza, che ha tentato di rianimarlo ma ormai per l'uomo non c'era più nulla da fare

Quando il treno ha fatto fermata mercoledì pomeriggio nella stazione di Cattolica quell'uomo non si muoveva più. Nessun segno di vita. Gli altri passeggeri si sono insospettiti, non sembrava semplicemente addormentato e hanno dato subito l'allarme. E i sospetti, come scrivono i colleghi di RiminiToday, sono stati confermati. L'uomo accasciato su uno dei posti liberi in un vagone del treno "Ancona-Piacenza", un 36enne di origine nigeriana, era deceduto. 

Sul posto è intervenuto il personale del 118, con l'ambulanza, che ha tentato di rianimarlo ma ormai per il 36enne non c'era più nulla da fare. I sanitari sospettano si tratti di una overdose. Sulla tragedia sta indagando la Polfer.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere sul treno "Ancona-Piacenza", choc tra i passeggeri: scatta l'allarme

AnconaToday è in caricamento