Cronaca

Identificato il cadavere in spiaggia: è un papà di 40 anni

L'ipotesi più accreditata è quella del suicidio. L'allarme dato dalla compagna che non lo aveva visto rientrare in casa. Nei giorni scorsi il ritrovamento in spiaggia

Quarant’anni, residente in provincia di Rimini. E’ stato identificato il cadavere trovato nei giorni scorsi sulla spiaggia di Scossicci. L’uomo, secondo quanto raccolto dagli investigatori, era stato visto entrare in mare all’altezza di Marcelli. Come riporta il Resto del Carlino, la sua macchina è stata trovata in zona. 

Particolare, quest’ultimo, che farebbe pensare all’ipotesi di un suicidio, ma sarà l'autopsia fissata nelle prossime ore a sciogliere gli ultimi nodi. L’uomo, padre di un bimbo, non era tornato a casa lo scorso fine settimana e la compagna ha dato l’allarme. L'uomo non aveva documenti con se, né telefonino. Una donna aveva visto il corpo in acqua venerdì scorso. L'uomo è stato trovato con addosso vestiti sportivi. Non risultano messaggi o biglietti per spiegare quello che appare come un gesto volontario. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identificato il cadavere in spiaggia: è un papà di 40 anni

AnconaToday è in caricamento