menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadavere nelle acque di Portonovo, è un 55enne di Collemarino

Ci sono volute delle ore per recuperare il corpo e portarlo sulla terra ferma perché il mare era mosso e nel contempo la slama si trovava in una zona di acque molto basse, limitando la sicurezza delle operazioni

Si tratta di Paolo Principi, 55 anni di Collemarino. Nella tarda serata di ieri è stato dunque identificato il cadavere trovato a largo della spiaggia di MezzavalleL’uomo era scomparso la mattina del 2 febbraio scorso, facendo perdere le sue tracce. Proprio ieri mattina si era mobilitata la sorella, denunciando la scomparsa del fratello ai carabinieri. Alle 16:00 un passante ha visto un corpo galleggiare a diversi metri dalla riva della spiaggia Mezzavalle. Ha temuto il peggio e ha chiamato le forze dell’ordine, che sono intervenute in massa. Purtroppo i sospetti del passante erano fondati. Quando sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento porto, hanno avuto conferma che si trattava del cadavere di uomo. Il corpo galleggiava completamente nudo, con indosso solo una scarpa. Recuperarlo non è stato facile, ma alla fine i sommozzatori dei vigili del Fuoco hanno portato a termine la missione. Ci sono volute delle ore per recuperare il corpo e portarlo sulla terra ferma perché il mare era mosso e nel contempo la slama si trovava in una zona di acque molto basse, limitando la sicurezza delle operazioni.

Alla fine la salma è arrivata all’obitorio, dove il cadavere è stato identificato. Non è ancora chiaro che cosa possa essere successo a Paolo Principi. Sul posto c’erano anche Guardia Costiera, polizia scientifica, carabinieri e le indagini sono tutt’ora in corso nel tentativo di ricostruire le ultime ore dell’anconetano, per la famiglia scomparso pochi giorni fa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento