Jesi: insulti e polvere sospetta alla Banca delle Marche, indagano i carabinieri

L'impiegata addetta alla corrispondenza ha ricevuto una busta con una polvere bianca e un biglietto di insulti. Le analisi sono affidate ai tecnici dell'Istituto Zooprofilattico di Foggia

Saranno noti tra 4 giorni i risultati degli esami di laboratorio che dovranno stabilire che cos’è quella polvere bianca non meglio identificata che ieri è uscita da una busta arrivata con la posta alla sede Centrale della Banca delle Marche di via Ghisleri a Jesi. L’impiegata della banca addetta alla corrispondenza, insieme alla misteriosa polvere, ha anche trovato una lettera manoscritta dal contenuto genericamente offensivo nei confronti dell’Istituto di credito.

Immediatamente intervenuti sul posto i carabinieri di Jesi, che hanno isolato la zona e atteso l’arrivo del personale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ancona e di quello medico dell’ASUR, per poi refertare tutto. Il contenuto è ora nelle mani dei tecnici dell’Istituto Zooprofilattico di Foggia, che comunicheranno al più presto i risultati.

Nel frattempo ovviamente proseguono le indagini dei militari per risalire all’autore del gesto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento