rotate-mobile
Cronaca

Sorpreso sul bus senza biglietto: «Siete razzisti». Costretto a scendere, prende a pugni i portoni

Viaggia sul bus senza biglietto, etichetta come «razzisti» gli agenti di polizia intervenuti e il personale di Conerobus che ha effettuato la contestazione. Poi ha dato in escandescenze

ANCONA - Viaggia sul bus senza biglietto, etichetta come «razzisti» gli agenti di polizia intervenuti e il personale di Conerobus che ha effettuato la contestazione. E' successo stamattina in piazza Cavour. Il ragazzo, 25enne somalo, ha iniziato ad agitarsi appena scoperto senza titolo di viaggio. Quando ha iniziato a dare in escandescenze, è dovuta intervenire la polizia. 

L'uomo è stato fatto scendere dal bus e, per tutta risposta, ha iniziato a sferrare pugni contro i portoni e a buttare a terra i volantini pubblicitari contenuti nelle cassette. Il resto, urla ed epiteti ingiuriosi. Raggiunto dagli agenti, ha tentato una breve ma inutile fuga. Portato in questura, è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso sul bus senza biglietto: «Siete razzisti». Costretto a scendere, prende a pugni i portoni

AnconaToday è in caricamento