rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

Bus navetta per lo stadio, servizio ripristinato con viabilità speciale: primo test contro il Cesena

Caos viabilità a Passo Varano durante i match a rischio in cui si attiva l'ordinanza per la viabilità speciale. Il Comune intercede con la società della squadra di casa per ripristinare i bus navetta. Fratelli d’Italia presenta la mozione in consiglio comunale

ANCONA - Durante le partite più attenzionate dalle forze dell’ordine, vista la forte rivalità tra le tifoserie, viene attivata l’ordinanza di viabilità speciale, per cui l’accesso allo Stadio è consentito solo da nord. Ma a fine match la viabilità entra inevitabilmente nel caos, con lunghe code degli automezzi in uscita. Perciò l’amministrazione comunale ha messo in campo un’interlocuzione con l’US Ancona per il ripristino dei bus navetta, almeno in occasione degli incontri più sentiti, in modo da alleggerire la viabilità. La proposta è stata subito accolta dalla società che si è innanzitutto mostrata disponibile a sostenere il costo del servizio e già nel prossimo match in casa contro il Cesena, il 18 marzo, sta valutando il numero di mezzi che potranno essere impiegati. 

La mozione

Intanto ieri (20 febbraio) in occasione della votazione sulla delibera per la variante al Prg per la realizzazione della cittadella sportiva di Passo Varano i consiglieri di Fratelli d’Italia Angelo Eliantonio, Marco Ausili e Maria Grazia De Angelis hanno presentato un ordine del giorno collegato con il quale si richiede il ripristino dei bus navetta. Mozione che è stata respinta con invito ad essere ritirata proprio perchè la questione sembrerebbe aver trovato una soluzione. «Ma non l’abbiamo ritirata - afferma il consigliere Eliantonio - abbiamo, anzi, voluto formalizzare l’atto al fine di sollecitare una più ampia riflessione sulla questione della viabilità nell’area di Passo Varano in occasione delle partite in casa sottoposte alla misura di viabilità speciale». Il consigliere suggerirebbe un intervento a medio termine «con la realizzazione di una zona cuscinetto nell’area del parcheggio ospiti al fine di permettere agli spettatori di raggiungere lo stadio utilizzando il sottopasso della stazioncina Ancona-Stadio che collega Ponterosso al parcheggio».

La collaborazione

In merito alla decisione di ripristinare i bus navetta l’assessore allo sport Andrea Guidotti ribadisce «l’intensa collaborazione con la società US Ancona e con il direttore generale Roberta Nocelli che con grande senso civico ha scelto di sostenere le spese del servizio». Ringraziamento che arriva anche dal consigliere Eliantonio che rivolge parole di apprezzamento per la disponibilità dimostrata dalla società: «molto importante la scelta della US Ancona che con grande serietà contribuisce a risolvere un problema annoso». A breve sarà fissato un altro incontro tra Comune e US Ancona per definire i dettagli sull’impiego dei mezzi e le prossime partite in cui prevedere l’utilizzo delle navette. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus navetta per lo stadio, servizio ripristinato con viabilità speciale: primo test contro il Cesena

AnconaToday è in caricamento