Rimane fuori dal bus perchè troppo affollato, ragazzo spacca il finestrino a pugni

Un ragazzo, parte di un gruppo rimasto fuori dal mezzo poiché troppo affollato, avrebbe spaccato a pugni un finestrino

Foto di repertorio

ANCONA - Un atto vandalico consumatosi in pieno giorno contro un mezzo di Conerobus è stato denunciato in Questura. L’episodio risale a martedì 22 settembre, quando, stando alla ricostruzione fatta dai passeggeri a bordo del 41 che, attorno alle 12.30 stava per lasciare la fermata di piazza Ugo Bassi, un ragazzo, parte di un gruppo rimasto fuori dal mezzo poiché troppo affollato, avrebbe spaccato a pugni un finestrino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il conducente non ha assistito di persona al deprecabile gesto, in quanto intento a ripartire, ma, alla fermata, aveva notato un gruppo di giovani che non erano riusciti a salire a bordo. Avvisato del danneggiamento, l’autista ha fermato il veicolo e fatto scendere i passeggeri, constando come il vetro dell’ultimo finestrino, lato porte, fosse andato in frantumi. «Siamo profondamente amareggiati – afferma il presidente di Conerobus Muzio Papaveri – da questi comportamenti inqualificabili, che arrecano danno sia all’azienda che alla collettività. Dal canto nostro, oltre a denunciare, proseguiamo nel percorso di sensibilizzazione al rispetto delle regole».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento