Sale sul bus senza biglietto, si rifiuta di scendere ed aggredisce gli agenti: arrestato

I poliziotti lo hanno inviato a mostrare i documenti di identità e l'eventuale titolo di viaggio, ricevendo però in risposta prima minacce e poi calci e pugni

foto di repertorio

Invitato a scendere dall'autobus perchè senza biglietto inizia ad inveire contro gli agenti di polizia e dopo averli minacciati li colpisce con calci e pugni. E' questo quanto successo ieri sera, poco prima delle 21, in piazza Rosselli ad Ancona. A segnalare la presenza dell'uomo alla polizia è stato lo stesso autista del bus, dopo aver notato un nigeriano salire sul mezzo senza il biglietto.

I poliziotti lo hanno inviato a mostrare i documenti di identità e l'eventuale titolo di viaggio, ricevendo però in risposta prima minacce e poi calci e pugni. Il 25enne è stato quindi ammanettato ed arrestato per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina il Tribunale di Ancona ha convalidato l'arresto e per il giovane nigeriano, rimesso in libertà, sono scattate le procedure di espulsione dal territorio italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Nell'auto una spesa per più di mille euro, polizia chiede e loro danno risposte diverse

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

  • Lite temeraria, condannata la palestra chiusa da 6 mesi: ipotesi class action per i clienti

Torna su
AnconaToday è in caricamento