rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Bonci esce dal carcere: «Trenta giorni per chiedere misure alternative»

Il gup Francesca De Palma deciso che l'ex geometra condannato per corruzione può tornare temporaneamente libero. Ha 30 giorni di tempo per chiedere al tribunale di Sorveglianza misure alternative alla detenzione

ANCONA - L’ex geometra Simone Bonci condannato per corruzione può tornare libero per ora, ma avrà trenta giorni di tempo da oggi per presentare le richieste per le misure alternative al carcere al Tribunale di Sorveglianza. Lo ha deciso ieri il Gup Francesca De Palma che, su richiesta della difesa (avvocati Riccardo Leonardi e Lorenza Marasca), ha emesso l’ordinanza di inefficacia dell’ordine di esecuzione della pena.

La procura di Ancona lo scorso 24 maggio aveva emesso l’ordine di carcerazione per l'ex dipendente comunale che era stato condotto nel carcere di Montacuto, dopo la condanna definitiva a due anni e sei mesi in abbreviato per corruzione emessa lo scorso novembre. Bonci e i suoi legali avevano scelto di non ricorrere in appello. Secondo la difesa, però, a Bonci non era stata data la possibilità, dopo la notifica del provvedimento, di chiedere misure alternative alla detenzione.

Sempre secondo gli avvocati difensori, poi, la procura di Ancona ha ritenuto che la sospensione sarebbe risultata inapplicabile al caso in esame, sulla base delle modifiche all'ordinamento penitenziario comunemente definito "spazzacorrotti", che ha aggiunto, tra le altre ipotesi di reato per le quali tali misure non sono consentite, anche i reati contro la pubblica amministrazione, tra cui il delitto di corruzione per il quale il Bonci è stato condannato.


Pur non potendo il giudice dell'esecuzione annullare l'ordine di carcerazione emesso dal pm, la giurisprudenza riconosce la possibilità di chiederne la temporanea inefficacia, consentendo al condannato di riacquistare la libertà ed in tale veste di presentare le proprie istanze al tribunale di sorveglianza. Un'ipotesi potrebbe essere quella di richiedere l'affidamento in prova ai servizi sociali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonci esce dal carcere: «Trenta giorni per chiedere misure alternative»

AnconaToday è in caricamento