Ordigno bellico vicino alla stazione, sul posto gli artificieri: possibile evacuazione

L'ordigno bellico è stato ritrovato durante i lavori alla linea ferroviaria. Sul posto gli artificieri, polizia e Croce Rossa

La bomba in questione

Un'evacuazione per un raggio di circa 1 km. E' quanto si sta valutando in queste ore dopo il ritrovamento di un ordigno bellico sui binari della linea ferroviaria tra la stazione di Ancona e l'ex stazione di Ancona Marittima. La bomba, lunga circa 70 centimetri, è stata sganciata da un aereo e ritrovata nell'area chiamata "scambietti". Già dalle prime ore di giovedì mattina si è riunito un tavolo tecnico che dovrà valutare se rimuovere l'ordigno o farllo brillare. Per ora non ci sono disagi alla viabilità stradale e ferroviaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, chiusure delle attività commerciali per evitare il lockdown

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

  • Accoltellato in strada mentre cammina, i carabinieri danno la caccia a 2 uomini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento