Aumentano ricoveri e ci sono 6 vittime, il bollettino di oggi 30 ottobre 2020

Stazionarie le terapie intensive mentre preoccupa la crescita dei ricoveri in aree semi intensiva. Questa la situazione negli ospedali marchigiani

Foto di repertorio

ANCONA - Dopo due giorni in cui i ricoveri erano stati più o meno stabili oggi il servizio Sanita' delle Marche registra un incremento importante di pazienti in ospedale. Stazionarie le terapie intensive mentre preoccupa la crescita dei ricoveri in aree semi intensiva. Sono 13.169 i casi positivi al Coronavirus da inizio emergenza (+524) di cui 6.965 dimessi/guariti (+15), 5.340 in isolamento domiciliare (+490) e 301 ricoverati (+15). Tra quest'ultimi quelli in terapia intensiva restano 39 di cui 18 al Torrette di Ancona, otto all'ospedale di Pesaro Marche Nord, tre al Covid hospital di Civitanova Marche, otto all'ospedale di San Benedetto del Tronto, uno all'ospedale di Jesi (-1) ed uno all'Inrca di Ancona (+1). I ricoveri in aree semi intensive passano invece da 52 a 81: 27 a Marche Nord, 10 al Torrette, 10 al Covid hospital di Civitanova Marche, 12 a Fermo, nove a San Benedetto del Tronto, tre ad Ascoli Piceno, tre a Senigallia e sette a Jesi. I ricoveri in reparti non intensivi sono 181: 49 al Torrette, 16 a Marche Nord, 27 a Macerata, 11 all'Inrca, otto a Senigallia, 23 a Fermo, 22 a Jesi, due a Civitanova Marche, 18 ad Ascoli Piceno e cinque a Fabriano.

Sono 6 invece i decessi registrati nelle ultime 24 ore. Tutti presentavano patologie pregresse. Presso l'ospedale di Ascoli Piceno sono deceduti un signore di 83 anni residente a Folignano (Ascoli Piceno) e una signora di 74 anni residente a Venarotta (Ascoli Piceno). All'ospedale di San Benedetto del Tronto si sono verificati i decessi di una signora di 76 anni residente a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) e di un signore di 86 anni residente a Monte San Pietrangeli (Fermo). Presso l'ospedale di Senigallia è deceduto un signore di 87 anni residente ad Arcevia (Ancona) mentre presso l'Azienda Ospedali Riuniti Marche Nord di Pesaro si è verificato il decesso di una signora di 85 anni residente a Sassocorvaro (Pesaro Urbino).

Ad oggi i pazienti positivi nelle Marche sono 5.641 contro i 5.136 di 24 ore fa mentre i casi ospitati in Rsa perchè non necessitano più di ospedalizzazione sono 96 (+18): 48 a Campofilone di Fermo, 14 a Chiaravalle e 34 a Galantara di Pesaro. Dei 524 nuovi casi 117 sono stati rilevati in provincia di Macerata dove i contagi salgono a 2.698, 220 ad Ancona (3.768), 44 a Pesaro-Urbino (3.674), 49 a Fermo (1.379), 62 ad Ascoli Piceno (1.612) e 32 da fuori regione (488). Per la prima volta da giorni scendono lievemente i casi/contatti in isolamento domiciliare. Oggi sono 9.478 (-46) di cui 8.401 sintomatici e 1.077 asintomatici: 3.621 in provincia di Ancona, 1.544 a Pesaro Urbino, 2.304 a Macerata, 1.088 a Fermo e 921 ad Ascoli Piceno. Tra i casi/contatti in quarantena anche 402 operatori sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento