menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Ricoveri stazionari, terapie intensive in calo ma altri 18 morti: il bollettino

Per quanto riguarda i nuovi contagi invece dei 480 casi odierni 121 sono stati rilevati in provincia di Macerata dove i positivi da inizio emergenza salgono a 10.350

ANCONA - Nelle Marche ricoveri stazionari mentre calano i pazienti in terapia intensiva. Il servizio Sanità della Regione comunica che il numero dei contagi da inizio emergenza sale a 48.127 (+480) dei quali 33.234 dimessi-guariti (+1.500), 12.491 in isolamento domiciliare (-1.032) e 667 ricoverati.

In terapia intensiva 73 persone: 25 a Pesaro Marche Nord (-3), 13 ad Ancona Torrette (-2), 10 all'ospedale di Jesi (-1), 12 all'ospedale Covid di Civitanova Marche, 5 a Fermo e 8 a San Benedetto del Tronto. Nelle aree semi intensive i ricoveri passano da 159 a 162 (55 a Marche Nord, 19 al Torrette, 17 a Senigallia, 12 a Jesi, 1 a Macerata, 28 all'ospedale Covid di Civitanova, 12 a Fermo, 13 a San Benedetto del Tronto e 5 ad Ascoli Piceno) mentre nei reparti non intensivi salgono da 429 a 432 (42 a Marche Nord, 60 al Torrette, 34 all'Inrca di Ancona, 18 all'Inrca di Fermo, 1 a Pesaro Spdc, 52 a Jesi, 14 a Senigallia, 49 a Macerata, 14 all'ospedale Covid, 18 a Camerino, 67 a Fermo, 36 a San Benedetto del Tronto, 8 ad Ascoli Piceno e 19 alla Casa di cura di Villa Serena). I pazienti ospitati nelle strutture territoriali restano 222 (48 a Campofilone, 22 a Chiaravalle, 56 a Galantara, 16 a Macerata Feltria, 26 a Fossombrone, 20 a Ripatransone e 34 alla residenza dorica dell'Inrca) mentre quelli nei Pronto Soccorso marchigiani in attesa di un ricovero scendono a 45 (11 a Marche Nord, 2 a Torrette, 1 ad Urbino, 8 a Fabriano, 3 a Macerata, 6 a Jesi, 11 a Civitanova Marche e 3 a Fermo).

Per quanto riguarda i nuovi contagi invece dei 480 casi odierni 121 sono stati rilevati in provincia di Macerata dove i positivi da inizio emergenza salgono a 10.350, 216 ad Ancona (13.571), 81 a Pesaro-Urbino (11.222), 27 a Fermo (5.616), 17 ad Ascoli Piceno (5.606) e 18 da fuori regione (1.762). I casi/contatti in isolamento domiciliare infine oggi salgono a 14.374 (+331) di cui 9.876 asintomatici e 4.498 sintomatici: 3.658 a Pesaro Urbino, 5.007 ad Ancona, 2.954 a Macerata, 1.517 a Fermo e 1.238 ad Ascoli Piceno. In quarantena anche 660 operatori sanitari.

Vittime

E' pesante il bollettino giornaliero dei decessi causati dal Covid-19, reso noto dal servizio Sanità della Regione Marche. Sono state registrate 18 vittime con patologie pregresse: sei a Pesaro Marche Nord (due uomini pesaresi di 78 e 79 anni, una 76enne di Terre Roveresche, un 95enne di Pergola, un 73enne di Cartoceto ed un 55enne di Terre Roveresche), due all'Inrca di Ancona (due uomini anconetani di 94 e 88 anni), due all'ospedale di Jesi (un uomo 73enne di Serra San Quirico ed una 92enne di Fano), due a Torrette di Ancona (due persone di Falconara Marittima, una donna ed un uomo rispettivamente di 70 e 67 anni) uno a Fossombrone (una 83enne pesarese), uno alla Rsa di Macerata Feltria (una 91enne di Pesaro), uno a Urbino (una 89enne di Sassocorvaro), uno a Senigallia (una 88enne senigalliese), uno a San Benedetto del Tronto (un 86enne di Offida) ed una a Macerata (una 84enne di Tolentino). Il bilancio da inizio emergenza sale a 1.753 vittime: 995 uomini e 758 donne con un'età media di 81 anni che, nel 95,5% dei casi, presentavano patologie pregresse. Il territorio più colpito resta quello di Pesaro Urbino con 752 decessi, seguito da Ancona (411), Macerata (291), Ascoli Piceno (144) e Fermo (140). Sono invece 15 le persone decedute provenienti da fuori regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento