Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Conero: stop al cemento, bocciato il progetto del villaggio e beauty farm

È stato bocciato dal Consiglio di Stato il progetto di edificazione di un villaggio turistico nel parco del Conero proposto dalla ditta Helias. Lo stop è arrivato alla luce dei parametri stabiliti dal Mevi

È stato bocciato dal Consiglio di Stato il progetto di edificazione di un villaggio turistico nel parco del Conero proposto dalla ditta Helias. Lo stop è arrivato alla luce dei parametri stabiliti dal Mevi, il “metodo di valutazione integrata” messo a punto dallo stesso ente parco otto anni fa.

L’organo istituzionale ha riconosciuto infatti il Mevi come “strumento che consente il controllo dinamico del contesto territoriale, paesaggistico e ambientale e la ricerca della massima compatibilità ecologica delle trasformazioni consentite dal Piano del Parco”, bocciando dunque l’ambizioso progetto di costruzione di un complesso residenziale costituito da cinque blocchi (tra cui anche una beauty farm) che sarebbe dovuto sorgere tra la Fonte d’Olio a Sirolo sale e la vetta del monte Conero, uno dei tratti più suggestivi e preziosi dal punto di vista paesaggistico del parco.

Il progetto edile non è stato quindi riconosciuto compatibile con il territorio e con l’habitat degli animali che in esso trovano dimora. Comprensibile soddisfazione è stata espressa dal presidente dell’ente parco del Conero Lanfranco Giacchetti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conero: stop al cemento, bocciato il progetto del villaggio e beauty farm

AnconaToday è in caricamento