Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Biogas, chiesti 16 rinvii a giudizio

Ma la pubblica accusa ha anche chiesto di escludere dal procedimento alcune posizioni. Per questo è stata chiesta l’archiviazione della posizione del dirigente regionale e tre tecnici inizialmente coinvolti nell'inchiesta

Affaire biogas. C’ è il primo rinvio a giudizio per truffa aggravata e flaso ideologico: si tratta del legale rappresentante e titolare di una centrale a biogas nell’hinterland anconetano C. C. Ma per altri 16 c’è la richiesta di rinvio a giudizio da parte dei pm Paolo Gubinelli, Marco Puccilli e Andrea Laurino, su cui si esprimerà il Gup il 17 Novembre. Sono: L. C., e S. C. (accusato anche di concussione), gli imprenditori D. M., L. B., G. L. D., F. C., A. L. e A. L., A. S. e il funzionario provinciale S. R.. La posizione dell'imprenditore M. M. e' stata stralciata per competenza territoriale e verrà esaminata dal tribunale di Teramo. Tra gli altri reati contestati, a vario titolo, anche truffa aggravata, abusi edilizi, falso ideologico e violazioni di norme sul trattamento rifiuti. Gli altri indagati sono gli imprenditori L. R., F. P., P. P. e A. C.

Ma la pubblica accusa ha anche chiesto di escludere dal procedimento alcune posizioni. Per questo è stata chiesta l’archiviazione della posizione del dirigente regionale M. M. per la marginalità della sua posizione all’interno dell’indagine. Ma anche per 3 tecnici accusati di aver redatto documenti falsi ma che poi, dopo aver presentato memorie difensive, hanno chiarito la loro posizione, escludendo il dolo nei presunti illeciti perpetrati.

Il caso è esploso lo scorso 15 luglio, quando la procura di Ancona ha chiuso le indagini intorno all'attività delle strutture. Secondo la pubblica accusa sarebbe nato un giro di corruzione e favori che avrebbe legato titolari di società che ruotano nell'ambito delle energie alternative e dirigenti della Regione. Sarebbero stati proprio questi ultimi a rilasciare con troppa facilità le A.U. (autorizzazioni uniche) necessarie per l'istallazione degli impianti biogas. Non senza avere in cambio di favori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biogas, chiesti 16 rinvii a giudizio

AnconaToday è in caricamento