menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimba deceduta dopo operazione alle tonsille: archiviato il procedimento

Il Gip: "Non si può avere certezza che sia stato causato da una condotta colposa dei medici l'evento che ha portato alla morte". Le complicazioni erano insorte dopo una adenotonsillectomia effettuata al Salesi

Non si può avere certezza che sia stato causato da una condotta colposa dei medici l'evento che ha portato alla morte di Serena F., la bimba di 5 anni, deceduta il 18 febbraio 2012 ad Ancona per le complicazioni insorte dopo un doppio intervento di adenotonsillectomia subito il 9 febbraio precedente al Salesi.
Questo è quanto scrive il Gip Carlo Cimini nel procedimento che dispone l’archiviazione definitiva del procedimento a carico dei due chirurghi che avevano eseguito l’operazione.

Nel procedimento i due medici, difesi dall'avvocato Alessandro Scaloni, avevano sostenuto fin dal primo momento la correttezza della loro condotta e l'assenza di colpe.
La famiglia si era costituita parte civile tramite lo studio legale dell’avvocato Marina Magistrelli, che ora valuterà se procedere con una causa civile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuole chiuse in tutta la città: il sindaco firma l'ordinanza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento